Home > Accessori > Flash > Recensione del flash Yongnuo YN565EX
product_7186_yongnuo_yn_565ex_d

Recensione del flash Yongnuo YN565EX

product_7186_yongnuo_yn_565ex_d.jpg

Dopo una lunga riflessione ho deciso di acquistare un flash perché in qualche modo avevo notato che facevo un pò di fatica a scattare negli interni, anche con diaframmi molto aperti. Così leggendo qua e là, mi sono documentato sul flash cinese Yongnuo YN565EX che poi ho acquistato.

Qualche video recensione

La miglior video recensione italiana su questo flash (forse l’unica) secondo me è quella realizzata da Paolo Ferraris o conosciuto anche come “Paolo Neoz”.
Ecco date un’occhiata:

Di seguito invece trovate un’altra bella recensione, ma questa è dedicata a chi ha un pò di dimestichezza con l’inglese:

Non mi posso ancora definire molto esperto sui flash anche perché è il primo che ho acquistato ma posso affermare con certezza che grazie agli automatismi dell’E-TTL II il tutto è molto più semplificato.
Non c’è bisogno quindi di conoscere la distanza tra soggetto e flash o il numero guida per calcolare qualè l’apertura del diaframma. Fa tutto lui. Ed è un grande beneficio!

Le mie prove

Per ora ho potuto solo provare a fare qualche scatto interno in casa e devo dire che i risultati sono davvero eccellenti, specie se sfruttate la tecnica del rimbalzo del soffitto bianco, infatti le foto sono venute una meraviglia e anche bilanciate molto bene.

Se le batterie sono belle cariche, il tempo di riciclo tra una flashata e l’altra è anche molto rapido.

Ecco qualche scatto che ho fatto in casa:

Le prove effettuate in ambienti esterni

Aggiorno questo post con delle prove effettuate al parco Villa Margherita di Treviso.

Gli scatti sono stati effettuati tutti con il flash on-camera e con diffusore Lambency.

Un piccolo fastidio acustico

Per default nel flash è impostato in attivo un segnale acustico che è in parte sia utile che fastidioso.
I “beep” che emette dopo uno scatto, servono per segnalare quando il dispositivo è pronto per un’altra flashata: molto utile quando siamo molto impegnati da non alzare lo sguardo verso il led che indica lo stato del flash.
Però come dicevo, è anche fastidioso, perché è un suono molto alto di volume e inoltre se una foto esce sottoesposta o sovraesposta inzia a fare una serie di beep.
Comunque è sempre possibile disattivarlo scorrendo tra i menù.

La luce arancione che serve ad illuminare lo schermo è utile ma dura poco.

Canon vs Yongnuo

yn565EXcanon580EXII-400x400.jpg

Il numero guida dichiarato di questo flash è 58, lo stesso del Canon Speedlite 580EX II anche se però i test hanno potuto verificare che lo Yongnuo ha qualche numero guida in meno e quindi è meno potente di quel che dovrebbe essere. Diciamo che è più tangibile paragonarlo al Canon Speedlite 430EX II.

Assieme al flash viene dato una custodia, un piccolo piedistallo in plastica per tenere il flash in piedi e un manuale in lingua inglese e cinese.

In modalità off-camera (ovvero staccato dalla reflex) funziona solo come slave e non come master.

L’unica pecca di questo flash è che non ha la funzionalità High Speed Sync.

Altra differenza è che la parabola del Canon 580EX II può essere  orientata da -180° a +180° mentre quella della Yongnuo YN565EX va da -180° a +90°.

Che cos’è l’High Speed Sync?

È una modalità nella quale permette di scattare con il flash anche con tempi più rapidi di 1/250s o 1/200s, utile nel caso si volesse fotografare un controluce con panorama e soggetti esposti correttamente.
Senza questa opzione è impossibile trovare un diaframma, tempo di esposizione e potenza del flash in grado da soddisfare la corretta esposizione globale.
Questa modalità è invece presente nel Canon Speedlite 430EX II.

Conclusioni

Insomma, posso concludere dicendo che per quanto costa, io lo consiglio questo flash, adatto a chi non vuole spendere tanto e non vuole qualcosa da poco (conveniente, insomma).

L’ho comprato su eBay in Italia a 169.99€ compreso la spedizione ma è possibile reperirlo a prezzi più vantaggiosi nel Regno Unito, con il difetto però che se doveste mandarlo in assistenza, dovreste rispedirlo al negozio d’acquisto, quindi pagando le spese di trasporto.

Hey! Dai un'occhiata anche a...

Anh Vu Pham

Sono sempre affascinato da ciò che è bello, nuovo e tecnologico. Fotografo per passione, mi cimento nel Web Designer e sono laureato in Ingegneria dell'Informazione a Brescia. Nel tempo libero amo anche documentarmi e informarmi sulle novità che riguardano la SEO e tutte le strategie per migliorare il posizionamento dei siti web.
  • Colombopirata

    Grazie della tua recensione veramente utile 

    • http://terapixelblog.it/ Anh Vu [TeraPixel]

      Felice di esserti stato d’aiuto

  • giorgio benni

    ho appena regalato due flash simili a questo, ma la versione senza display, mi pare fossero i 560. li ho usati un anno, forse qualche mese in più, per lavorare. Devo dire che andavano bene, dico andavano perché ad un certo punto hanno smesso di scattare quando volevo io, e lo facevano a caso. Davano il pronto lampo sia con il cicalino sia con la lucetta, ma non scattavano, poi se provavo una due o tre volte scattavano, senza che si potesse capire perché o quando. li ho provati sia sul contatto caldo, che con un trigger o innescandoli con un altro lampo. scattavano a caso. lo ho regalati d un ragazzo che ci gioca.  La cosa che reputo GRAVE è che lo stesso difetto lo hanno fatto tutti e due quasi contemporaneamente. Che se ne rompa uno può capitare, due è un po’ più grave, ma cn lo stesso difetto e le stesse tempistiche mi fa pensare…

    • http://terapixelblog.it/ Anh Vu [TeraPixel]

      Ciao Giorgio,

      si, purtroppo hai ragione. Avevo letto in giro che alcuni precedenti modelli rispetto all’YN-565 davano parecchi problemi e alcuni addirittura si scaldavano parecchio dopo un uso intenso, portando velocemente il flash verso il suo destino…Si sa che i prodotti cinesi non sono il massimo della garanzia, ogni cosa ha un suo prezzo.

      Però l’YN-565 non è male. Mi sembra che sia un modello basato sui fix dei modelli precedenti e quindi è un’ottima cosa, infatti non si trovano tanti riscontri negativi su di esso.

      Grazie per essere passato di qua e per aver raccontato la tua esperienza.

      • giorgio benni

        Lavoro nell’arte contemporanea e li usavo per fotografare dipinti quando mi chiamavano al volo. a volte succede che serva una foto veloce per un dipinto venduto, allora non vale la pena uscire in due con le monotorce il dorso stativi enormi ecc. ed ho predisposto un kit (ministativi, ombrelli, trppiedi da 140 tripo ecc.) che entra dentro un trolley. avevo usato i 560 perché dotati di fotocellula, ne volevo prendere 4. riuscivo a fotografare anche opere di dimensioni medie. andando al lavoro in pieno centro coi mezzi pubblici senza assistente. Ora dopo quella esperienza mi sono dotato di 4 magnifici SB 28 vintage, azionati da 4 trigger. A differenza dei 560 gli sb 28 scattano sempre. non devo chiedere più al cliente “scusi per caso quello di destra ha scattato? 

        • giorgio benni

          premetto che le funzioni dei 560, quando in attività erano fantastiche, la regolazione della potenza, i vari tipi di allarme acustico, la velocità di ricarica… ma… sono durati troppo poco. poi avendoli acquistati con fattura la garanzia è solo un anno e quindi ripararli non valeva la pena anche se mi hanno detto che si tratta di un condensatore da pochi centesimi.

  • http://www.facebook.com/massimiliano.scopigno Massimiliano Scopigno

    Ciao , complimenti per la recensioni . volevo farti 2 domande ( se puoi ) : Funzionano tutte le funzionalità sulla Canon Eos 500D ? Rigaurdo l’High Speed Sync, fino a 1200 riesce a sincronizzare ? Ciao , Max

    • http://terapixelblog.it/ Anh Vu

      Ciao Massimiliano, ti ringrazio per i complimenti.
      Allora:
      1. Si, non dovrebbero esserci problemi con la 500D
      2. L’high speed sync non è presente nei flash Yongnuo, e quindi puoi sincronizzare fino ad un massimo di 1/200. Più veloce ancora non può andare.

      Aggiorno anche che purtroppo (e tristemente) il flash ha cominciato a fare i capricci proprio da due giorni fa.
      Il rivenditore ha riconosciuto che stanno ritornando indietro parecchi Yongnuo (lui dice circa il 20%) per questo mi ha proposto lo scambio con un altro flash, sempre cinese della Oloong.
      Dicono sia più affidabile e il modello è il 690 II per Canon. A differenza dello Yongnuo 565EX, ha un numero guida reale di 50, mentre per il resto è quasi uguale, a parte l’estetica.
      Appena mi arriverà proverò a vedere come va e stenderò sicuramente qualche parolina riguardo a questo Oloong.

      Spero di esserti stato d’aiuto!

      • http://www.facebook.com/massimiliano.scopigno Massimiliano Scopigno

        Grazie della celere risposta ! Se puoi fammi sapere come va questo nuovo flash . Avrà la funziona off-camera ? grazie Max

      • http://www.facebook.com/massimiliano.scopigno Massimiliano Scopigno

        Grazie della celere risposta ! Se puoi fammi sapere come va questo nuovo flash . Avrà la funziona off-camera ? grazie Max

      • http://www.facebook.com/massimiliano.scopigno Massimiliano Scopigno

        Grazie della celere risposta ! Se puoi fammi sapere come va questo nuovo flash . Avrà la funziona off-camera ? grazie Max

        • http://terapixelblog.it/ Anh Vu

          Si certo, ti farò sapere meglio appena mi arriverà.

          In teoria dovrebbe avere le stesse funzionalità dello Yongnuo 565EX, quindi ci si aspetta che possa essere comandato via wireless da una fotocamera come la Canon 600D, senza usare il trasmettitore radio.

          Se lo si vuole utilizzare come slave, non dovrebbe mancare la fotocellula di rilevamento del lampo del master.

          In questa discussione c’è un utente che ha già ricevuto questo flash.
          Se vuoi provare ad interrogarlo… :)

          http://www.canonclubitalia.com/public/forum/Utilizzo-slave-Flash-Oloong-Sp-690-t462921.html

          • http://www.facebook.com/massimiliano.scopigno Massimiliano Scopigno

            Ciao , alla fine ho cambiato marca , ho preso il nissin …. http://www.nissindigital.com/di622mii.html veramente un buon prodotto che funziona alla grande ( NG 44) ETTl II – SD – SF – Wireless . a presto Max

          • http://terapixelblog.it/ Anh Vu

            Ciao Max!
            Sicuramente il Nissin è molto più affidabile! Ottimo acquisto! :)
            A presto!

        • http://terapixelblog.it/ Anh Vu

          Ciao Massimiliano, l’Oloong 690 II mi è arrivato. Qua trovi la mia personale recensione:
          http://terapixelblog.it/5412-recensione-del-flash-oloong-sp-690-ii-per-canon

  • tano

    Salve, vorrei sapere se qualcuno sa dirmi come disattivare il segnalatore acustico sul yongnuo 565 ex. Grazie e buon lavoro.

Scroll To Top