Home > Corso di Fotografia > Corso Base di Fotografia > Lezione 8: Apertura del diaframma
lezione-8-apertura-del-diaframma-terapixel

Lezione 8: Apertura del diaframma

Siamo arrivati alla ottava puntata del Corso di Fotografia di Playerdue Lighting e oggi parliamo di un altro componente molto importante per la corretta esposizione di una fotografia, ovvero dell’apertura del diaframma.

Che cos’è l’apertura del diaframma?

All’interno di ogni obiettivo della fotocamera (come vedete qua sotto) è presente un componente meccanico, chiamato diaframma che determina il flusso o la quantità di luce da far attraversare all’interno nel sensore della macchina fotografica:

aperture.jpg

Nell’immagine vengono rappresentati anche quattro esempi di apertura:

  • f2
  • f4
  • f8
  • f16

Oppure potreste trovarli scritti in un altro modo, come f/2, f/4, f/8 o f/16 ecc… ma indicano la stessa e identica cosa.

La sequenza di questi numeri è di fatto una progressione numerica di circa 1,4 (deriva dalla radice quadrata di 2) che è entrato nella standardizzazione nel congresso di Liegi nel 1905.

L’intervallo tra un valore e l’altro viene chiamato stop.

Più aumenta il valore di f, meno grande sarà l’apertura

Questo è il concetto di base.
Se l’apertura è piccola è fatto ovvio che la quantità di luce che passerà sarà poca rispetto a un’apertura più grande sempre, sempre se consideriamo uno stesso intervallo di tempo.

Cosa cambia all’interno di una fotografia?

L’apertura del diaframma incide su due diversi fattori nella fotografia:

Profondità di campo

Un’apertura molto grande come quella di f/1.4 consente di ridurre la profondità di campo e di realizzare fotografie con tanta sfocatura sullo sfondo del soggetto, staccandolo quindi da tutto il resto:

sfocatura-f-1.4-terapixel.jpg

Le ampie aperture vengono spesso utilizzate nei ritratti, per esempio con l’obiettivo fisso 50 mm, usare f/2.5 o f/2.8 va benissimo, mentre per gli oggetti (still life) ci possiamo spingere anche oltre fino alla massima apertura consentita anche se a volte è sconsigliato perché si rischia di sfocare alcune parti importanti.

Un’apertura come f/22 invece è molto piccola e consente di sfocare molto di meno:

sfocatura-f-22-terapixel.jpg

È ideale per i paesaggi.

Corretta esposizione

Oltre all’aspetto artistico, l’apertura è importante anche nella corretta esposizione di una fotografia.
Chi scatta in modalità di priorità di apertura forse non se ne accorgerà, ma per esporre in maniera corretta un’immagine, tre sono le variabili in gioco: apertura, ISO e tempo di esposizione.

Mettendo da parte l’ISO, si può pensare l’apertura come alla manopola di un rubinetto di una vasca:

rubinetto-diaframma-terapixel.jpg

L’immagine qua sopra spiega esattamente come funziona il tutto.

Se il flusso d’acqua è grande, per riempire la vasca ci vuole meno tempo rispetto ad un flusso più piccolo.
Così, allo stesso modo, con una grande apertura ci vuole meno tempo per esporre correttamente una foto rispetto ad un’apertura più piccola.

Il concetto di tempo di esposizione è stato già trattato in questa lezione per chi se lo fosse perso.

Per rendere più comprensibile, ecco cosa succede scattare con aperture troppo ampie senza contro-bilanciare il tempo di esposizione:

sovraesposizione-f-1.4-terapixel.jpg

La foto in alto si dice sovraesposta perché presenta alcune zone o pixel bruciati (bianco puro) che sono praticamente difficili da recupare anche in fase di post-produzione perché manca informazione.

Qui sotto invece un esempio di una foto sottoesposta:

sottoesposizione-f-22-terapixel.jpg

Anche qui vale la stessa cosa. Il nero puro è praticamente impossibile da recuparare nella fase di ritocco della foto.



Hey! Dai un'occhiata anche a...

Anh Vu Pham

Sono sempre affascinato da ciò che è bello, nuovo e tecnologico. Fotografo per passione, mi cimento nel Web Designer e sono laureato in Ingegneria dell'Informazione a Brescia. Nel tempo libero amo anche documentarmi e informarmi sulle novità che riguardano la SEO e tutte le strategie per migliorare il posizionamento dei siti web.
Scroll To Top